I Viaggi di Enzo in camper in Spagna. Siviglia; la città araba in Europa.

12 Ott 2023

Prima di realizzare la “traversata” oceanica per le Isole Canarie, tappa a Siviglia ( e Dos Hermanes città universitaria) .
La percezione che si ha in Spagna, ma in particolar modo a Siviglia, è di essere catapultato in una città araba. Le sue vie movimentate, il centro con il palazzo reale, le chiese e le facciate dei palazzi moresche mi hanno fatto “sognare”.
Ora venite con me che ve la racconto…

Un elenco di bellezze

Non voglio fare un mero elenco, ma molti di questi luoghi hanno ispirato anche registi e abbiamo visto film che sono la memoria storica e ci hanno fatto sognare. Ne elenco qualcuno:
Star Wars: Episode II – Attack of the Clones (2002, George Lucas), Lawrence of Arabia (1962, David Lean), Kingdom of Heaven (2005, Ridley Scott)

La fama di Siviglia è anche ben altro. I luoghi che sono riuscito a visitare , in mezza giornata, vanno diritti al cuore e mi hanno fatto “sognare”.
Sto parlando della Cattedrale La Giralda, dove riposano le reliquie di Cristoforo Colombo , il Real Alcázar, la Torre del Oro, il quartiere di Triana
Questi luoghi avvicinano i continenti: l’Africa è più vicina all’Europa. E Siviglia, si mostra per quel passato dove per anni i musulmani hanno condiviso la terra con gli Spagnoli, fino poi a guerre che hanno portato alla disfatta con l’insediamento definitivo degli spagnoli. Ma il fascino, l’architettura, gli odori ed i colori non si cancelleranno mai.

La cattedrale di Siviglia

La Cattedrale di Siviglia ha 10 porte, ma di solito si entra da quella principale: la Puerta de la Asunción.

Una volta entrati, fate una piacevole passeggiata intorno alla pala d’altare principale di 400 metri quadrati e alla tomba di Cristoforo Colombo, che qui è stato sepolto con tutti gli onori.


Ah dimenticavo: purtroppo le chiese , in Spagna,si pagano.

Il biglietto d’ingresso costa circa 11€, anche se è più interessante acquistare insieme le visite alla Cattedrale, alla Giralda e all’Alcázar di Siviglia (circa 45€).

Real Alcazar

Oltre le ampie mura di cinta del Real Alcazar di Siviglia si nasconde un luogo magico e dalla straordinaria bellezza. E’ proprio qui che i reali di Spagna vissero per più di mille anni.
Pensa che ancora oggi si trovano degli appartamenti regolarmente utilizzati dalla famiglia reale quando visita la città.

Il Palazzo Reale è un’affascinante ed inusuale sovrapposizione di stili architettonici che hanno trasformato l’antico forte, eretto nel 720 d.C. sotto la dominazione araba, in un trionfo dell’arte mudéjar. Con questo termine, ci si riferisce allo stile tipico andaluso in cui l’arte islamica incontra il gusto occidentale.

Il Real Alcazar è stato dichiarato inoltre Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. E voi che mi seguite, sapete quando io ci tengo ai Patrimoni.
Oggi, ultimo giorno in Spagna Continentale, domani partenza per la Spagna Insulare ed in particolare per le Isole canarie…Continuate a seguirmi…

Social

Consigliati

Legnano: Un week end a tutta socialità e cultura in città

Tante iniziative nel weekend della festa della mamma in città per il Centenario di Legnano città…Siamo fortunati a vivere nella città del Carroccio…

Seconda giornata “intensa” a “La Storia tra le righe“ con Eva Cantarella

Seconda serata a La storia tra le righe con tanti eventi nell’evento…

San Maurizio al Monastero Maggiore: la Cappella Sistina della Lombardia

Lo sapevi che anche a Milano esiste una Chiesa che è considerata “La Cappella Sistina della Lombardia”?

Le Canarie si mobilitano contro il degrado ambientale. Circa 100.000 contro il Governo “locale”

Con orgoglio riprendo la situazione del degrado ambientale alla Canarie ed a Tenerife grazie ai Media che hanno ripreso le manifestazioni di sabato 20 aprile 2024. Mi sento vicino agli amici “Canari”

La Catedral de Santa Ana, un po’ di Francia alle Canarie

Una bella scoperta la Catedral de santa Ana: gotica, un po’ barocca ed un po’ neoclassica….da vedere…

Il mio viaggio in camper Tenerife: prima escursione a la Montagna Roja

Prima escursione a Tenerife e precisamente a MONTAGNA-ROJA
Una collina mista di biodiversità e pace..

“Dalla Vigna al Calice” dell’Enoteca Longo: un viaggio “Glocal” alla scoperta dei territori

L’occasione della presentazione del corso “dalla Vigna al calice” dell’Enoteca Longo è un occasione per narrare di vini e dell’indotto…un viaggio per scoprire territori

E’ “scoppiato” il Natale tra Presepi, Mercatini, Concerti…

Tante iniziative spirituali per questo Natale. Ho fatto un giro…

it_IT